CBD E EPILESSIA

Il CBD è noto per aiutare nel trattamento delle crisi epilettiche. Un recente studio americano mostra che l’efficacia del cannabinoide aumenta dopo un periodo di terapia più lungo. Sia la frequenza che la gravità delle convulsioni diminuiscono in modo significativo nel secondo anno di trattamento.

L’Università dell’Alabama, USA, ha condotto uno studio che ha coinvolto 169 persone con epilessia resistente al trattamento (89 bambini e 80 adulti). Tutti hanno ricevuto una preparazione al CBD (Epidyolex) ei ricercatori hanno definito una risposta al trattamento con cannabidiolo come una riduzione del 50% o più della frequenza delle crisi.

Questa risposta al trattamento era significativamente più frequente dopo due anni di trattamento, piuttosto che il primo mese di terapia. Inoltre, il team di ricerca ha scoperto che dopo un anno questo effetto era più pronunciato negli adulti che nei bambini che hanno partecipato allo studio.

Il quarantaquattro percento dei bambini ha ottenuto una riduzione della frequenza delle crisi della metà o più del primo mese. Il 41% ha ottenuto questo risultato nel primo anno e il 61% nel secondo anno. Tra gli adulti, le percentuali erano molto più alte: il 34% ha raggiunto l’obiettivo nel primo mese, il 53% nel primo anno e addirittura il 71% nel secondo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X